Juve – Sassuolo, tre episodi da moviola. E Cesari sentenzia: “C’è il rigore su de Ligt, non quello su Duncan”

0
1191

Sono tre gli episodi da moviola accaduti nel secondo tempo della partita Juventus-Sassuolo:  Un calcio di rigore non concesso alla Juve (trattenuta su de Ligt), un intervento di de Ligt su Duncan  e un altro penalty (fallo su Dybala) sul quale l’arbitro La Penna non ha avuto alcun dubbio.

Al 10′ sugli sviluppi di un angolo marcatura fin troppo stretta Cintura in area di rigore di Romagna su De Ligt, che provava a staccare. Rigore netto.

Anche per Graziano Cesari che ha analizzato a Tiki Taka l’episodio in area del Sassuolo, manca un rigore alla squadra di Sarri: “Siamo al minuto 55′ e c’è la richiesta di un rigore da parte della Juve. Su calcio d’angolo di Dybala De Ligt cade in area a contatto con Romagna. Il braccio destro del giocatore del Sassuolo ‘fa la cravatta’ al difensore bianconero, limitandone l’elevazione e tirandolo indietro. L’arbitro ha sbagliato”.

Per Cesari invece l’intervento di De Ligt su Duncan non è da punire con il penalty.A mio parere De Ligt tocca il pallone con la suola poi il piede dell’avversario”, sentenzia Graziano Cesari.

Con il Sassuolo in vantaggio a sorpresa per 2-1, Maurizio Sarri manda in campo anche Paulo Dybala e schiera una Juventus a trazione iper offensiva.

La Joya è protagonista dello spunto che porterà al 67° all’assegnazione del penalty del pareggio, calciato da CR7.

L’argentino entra in area dalla sinistra, viene affrontato da Romagna che lo aggancia in tackle. la Penna non ha alcun dubbio e concede la massima punizione. Sul dischetto di presenta Ronaldo che batte Turati.

Regolare la rete del momentaneo vantaggio di Boga.

Fonti: Fanpage – Sport Mediaset (Tiki Taka)