Juve, Barzagli (ancora) decisivo: Ha fatto sbocciare Matthijs de Ligt

0
1207

Le parole rivelate dal tecnico Maurizio Sarri in conferenza prima della gara con il Sassuolo non lasciano spazio alla fantasia.

Avere Barzagli nello staff è una risorsa, se si parla della fase difensiva può insegnare tantissimo perché è stato un difensore straordinario dal punto di vista della tattica individuale”.

“Giocando ogni tre giorni non c’è tanto tempo di allenarsi sul campo e anche guardare 15 minuti un video con Andrea può insegnare tanto a Matthijs”.

Barzagli alla Continassa è sempre al lavoro col fischietto in bocca. E proprio la “Roccia” è diventata una guida fondamentale per Matthijs de Ligt.

Dopo la superba prestazione contro l’Atletico Madrid nessuno parla più marcature imprecise e tocchi di mano in area di rigore da parte dell’olandese.

Si vedono i miglioramenti e le doti di un grande giocatore, è un ragazzo umile e diventerà uno dei migliori, ha detto ancora Sarri in conferenza.

“Era chiaro che avesse qualità immense, spero possa contendere la vittoria per il Pallone d’Oro tra i giovani”.

De Ligt doveva crescere sotto l’ala protettrice di di Giorgio Chiellini e invece si è ritrovato nella mischia.

E ci è voluto il mitico pilastro della BBC, Andrea Barzagli, profondo conoscitore dei meccanismi difensivi, per plasmare de Ligt e sposarlo alla perfezione con Leonardo Bonucci.

Non ci resta che chiudere con l’investitura di Fabio Paratici:

“De Ligt Presto diventerà il miglior difensore al mondo”, le parole del ds.