Bosco sulle condizioni di CR7: “Non mi preoccuperei, a febbraio-marzo, non sparerà più a salve”

0
68

L’attaccante portoghese Cristiano Ronaldo sta lasciando un po’ delusi molti tifosi juventini, che si aspettavano di rivederlo battagliero e incisivo in campo contro l’Atletico Madrid, così come lo era stato qualche settimana prima con la sua nazionale portoghese, firmando ben 4 reti.

Il problema al ginocchio sicuramente ha inciso finora sulle sue prestazioni, e questo sembra sorprendere molti, dal momento che CR7 è arrivato a essere un fenomeno, allenando fisico e mente fino ai limiti.

Un momento di temporaneo appannamento, che non sembra preoccupare eccessivamente il giornalista Andrea Bosco, che nel corso della trasmissione Avanti Madama, in onda su Radio Bianconera, ha commentato:

Credo sappia lui se è in grado di giocare o meno, al di là della voglia di esserci sempre.

Lui non è solo un grande giocatore, è anche un’azienda e ha interessi economici, credo che il miglior medico per misurare il suo stato di salute sia lui stesso.

Io non mi preoccuperei di questa flessione, poi succede che a febbraio-marzo, quando le partite contano, lui non sparerà più a salve“.