Chiesa, è rottura con la Fiorentina. Inter e Juve preparano il colpo

0
235

Usando le parole di Ivan Zazzaroni, “Che Chiesa voglia andare via lo sanno anche i muri”, non c’è da sorprendersi per quanto sta succedendo in queste ore a Firenze.

Secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport “ieri mattina Federico si è presentato al centro sportivo per un lavoro differenziato. Che proseguirà anche oggi”.

Mercoledì dovrebbe tornare in gruppo in vista della delicata sfida di sabato sera contro il Lecce, al Franchi. Ma se giocherà contro i pugliesi lo decideranno lo staff medico e l’allenatore”, si legge sulle colonne della Gazza.

Ma aldilà di questo “Il caso Chiesa esiste. Impossibile nasconderlo”, scrive la Gazzetta.

L’estate scorsa Commisso ha deciso di dichiararlo incedibile nonostante il giocatore avesse più o meno raggiunto un accordo con la Juve. Rocco ha sfidato le leggi del calcio che suggeriscono di non trattenere a forza giocatori che con la testa sono già altrove”.

“Da quel momento la Fiorentina e Chiesa sono stati come due rette parallele: sono andati avanti senza incontrarsi mai. Il talento viola non ha più rilasciato dichiarazioni in chiave Fiorentina”.

L’Inter potrebbe avere subito bisogno di un Chiesa disposto a sacrificarsi nel ruolo di esterno a tutta fascia caro a Conte, ma la società nerazzurra è in grado di mettere sul piatto tra due mesi un’offerta (tra contanti e giocatori) da 70 milioni?

Il presidente viola è pronto ancora ad offrire a Chiesa l’allungamento del contratto e gli stessi soldi di Ribery, ma Inter e Juve tornano di moda.

Secondo il quotidiano infatti, il padre Enrico è pronto ad affidarsi ad un grande procuratore per la sessione di giugno, e non vorrebbe stracciare l’accordo verbale raggiunto da mesi con i bianconeri

Fonte: La Gazzetta dello Sport