SportMediaset: “Raiola scatenato, Ibra-Kean al Milan e Donnarumma alla Juve”

0
559

Il Milan starebbe facendo sul serio e si starebbe muovendo per riportare in rossonero il fuoriclasse svedese Zlatan Ibrahimovic.

Di un intrigante ritorno del 38enne Ibrahimovic si è parlato a lungo, anche considerando che è subito tesserabile e che i tifosi sarebbero entusiasti, essendo rimasto nel cuore di numerosi appassionati rossoneri.

Come riportato da SportMediaset sarebbe questo uno degli obiettivi del procuratore Mino Raiola:

“Nel giro di un paio di settimane, Mino Raiola potrebbe dare una svolta decisa al mercato del Milan.

Due operazioni immediate, quelle che potrebbero portare a Milano a gennaio Zlatan Ibrahimovic e Moise Kean.

Una più diluita nel tempo e decisamente più complicata, quella che per la prossima stagione potrebbe portare Donnarumma alla Juventus.

Triplo affare che si sta sviluppando con continui blitz a Milano di Raiola.

Non ci sono ormai segreti nella trattativa per Ibrahimovic. L’offerta rossonera prevede 2 milioni per il periodo gennaio-giugno più opzione per la stagione successiva a 4 milioni.

Sono cifre più basse rispetto a quanto lo svedese guadagnava fino a poco tempo fa, ma bisogna anche considerare che l’età avanza e che sono già 38 gli anni all’anagrafe […].

Ora dipende solo da Ibra, corteggiato come si sa anche dal Tottenham sia pure per il momento in maniera molto discreta (ma si sa che una telefonata di Mourinho può cambiare tutto).

Proprio qui entra in gioco l’influenza di Raiola, che potrebbe convincere il suo assistito a dire sì. Ma ovviamente in cambio di qualcosa.

Ecco dunque l’operazione “Raioliana” attaccata a quella di Ibra.

Il popolare Mino ha capito che non tira buona aria per Kean all’Everton […]. Raiola spera di portare Kean al prossimo Europeo con l’Italia e sicuramente le possibilità sarebbero maggiori se vestisse la maglia di una squadra italiana.

Ecco allora l’idea del procuratore italo-olandese: uno scambio di prestiti dallo stesso Kean e Piatek, che in questo modo potrebbe provare a uscire dal lungo momento di appannamento che sta vivendo […].

Condizione necessaria e sufficiente per la conclusione di questa trattativa è ovviamente Ibra.

Il Milan prenderebbe Ibra più Kean oppure nessuno dei due. Come condizione accessoria, Raiola sta lavorando anche sul rinnovo del contratto di Bonaventura.

I prossimi due mesi saranno decisivi anche per il futuro di Gigio Donnarumma.

Il contratto da 6 milioni a stagione dura fino al 2021 e la scadenza si sta avvicinando molto velocemente.

E tutti sanno che l’altro club con cui Raiola ha facilità di rapporti è la Juventus. Qualcosa di pesante si sta muovendo in questo senso.

Alla Juve, Donnarumma piace da sempre e questo è il momento favorevole per tentare l’assalto.

Raiola ha chiesto un contratto tra gli 8 e i 9 milioni a stagione, che la Juventus è disposta ad accollarsi. In questo senso si può dire che un’ipotesi di accordo sia già esistente.

Resta da capire la cifra che sarà necessaria per chiudere l’affare.

Vista la scadenza in avvicinamento, ora il Milan non potrà chiedere le cifre astronomiche di qualche tempo fa ma dovrà accontentarsi di 40-45 milioni. Anche perché in questo momento non esiste una concorrenza seria.

Nel frattempo, in casa bianconera hanno accelerato per il rinnovo di Szczesny e a brevissima scadenza ci sarà l’annuncio dell’accordo.

Mossa strategica bivalente: consentirà in questo modo alla Juve una maggiore plusvalenza al momento della cessione e al portiere di strappare un ingaggio ancora più alto al prossimo datore di lavoro.

Poi il Milan dovrà trovarsi un portiere, ma ha tutto il tempo per farlo, perché l’affare Donnarumma-Juve, se andrà in porto, avverrà nell’estate 2020“.