Mourinho scippa la panchina ad Allegri: è lui il nuovo allenatore del Tottenham

0
153

Mauricio Pochettino non è più l’allenatore del Tottenham.

Ne ha dato notizia ieri sera la società attraverso un comunicato ufficiale, in cui ha rivolto i ringraziamenti di rito all’ormai ex allenatore.

La finale di Champions League dello scorso anno, poi persa contro il Liverpool, non è bastata a garantire la panchina al tecnico argentino, che quest’anno si è ritrovato con un mediocre 14esimo posto in classifica in Premier League.

Al comunicato dell’esonero di Pochettino il club inglese ha fatto seguire un’altra nota in cui ha comunicato il big dal quale ripartirà: Josè Mourinho.

Mourinho ha così scippato la panchina al candidato rivale in corsa per lo stesso ruolo, l’ex Juve Massimiliano Allegri, e ha firmato un contratto che lo legherà al Tottenham fino al 2023.

Le parole di Mourinho dopo la nomina:

“Sono felice di entrare a far parte di un club con così tanta tradizione e con una tifoseria così calda. La qualità della rosa della prima squadra e del settore giovanile mi stuzzica. Aver la possibilità di allenare questi giocatori mi stimola”.