spot_img
spot_img
giovedì, Maggio 23, 2024

Milan, secondo “Dagospia” tira aria di cessione: Arnault fa sul serio

spot_imgspot_img

Milan nuovamente al centro di indiscrezioni di mercato.

Dagospia sul proprio portale web rivela che Gordon Singer, con il suo fondo Elliott, sarebbe deciso a vendere il Milan.

La squadra secondo quanto si apprende non sta rendendo, economicamente.

Torna nuovamente alla ribalta Bernard Arnault, l’imprenditore francese del lusso (Louis Vuitton), che sarebbe interessato all’acquisto, anche se questa volta emergono nuovi dettagli e nuovi particolari.

Le voci su una possibile cessione del Milan al colosso del lusso LVMH, che comprende Louis Vuitton, Moet Hennessy, Kenzo, Lacroix per parlare soltanto alcuni dei marchi più conosciuti e prestigiosi, continuano a non placarsi.

Il gruppo Elliott si è mosso più volte per negare l’idea di una cessione in tempi brevi.

Si sa, per le caratteristiche strutturali del fondo, non particolarmente interessato a investire nel mondo del pallone, che l’operazione Milan è stata condotta in una situazione di emergenza, per non perdere i milioni di euro che erano stati prestati a Yonghong Li:

Al netto delle smentite che arriveranno nuovamente, dalle parole ai fatti, visto anche il costo che si aggirerebbe, almeno nei piani di Elliott, attorno ai 900 milioni, ce ne passa.

La valutazione che l’attuale proprietario fa del Milan è infatti il primo nodo da sciogliere.

Il secondo, strettamente legato al primo, è il nuovo stadio. Senza un progetto approvato e il via libera alla costruzione della rinnovata “casa” di Milan e Inter è molto difficile che l’operazione possa andare in porto.

In realtà, da quando ha preso in mano il club, il gruppo Elliott ha speso tanto per riportare il Milan ai livelli che competono, pur non riuscendovi perché non tutti gli acquisti di mercato sono stati azzeccati. E da tempo si rincorrono le voci di una voglia di cedere, anche legata agli assestamenti del bilancio: a fronte di un pesantissimo rosso, che nell’ultimo anno finanziario ha toccato la cifra record di 146 milioni di euro, in realtà sono stati praticamente azzerati i debiti con i terzi.

Secondo Dagospia, la trattativa di cui sopra sarebbe tutt’altro che tramontata.

Malgrado le smentite che sono arrivate più volte anche dal Milan, in realtà qualcosa si sarebbe continuato a muovere in queste settimane.

- Advertisement -