Juve: Emre Can e De Sciglio in uscita

0
174

Alla Juve ci sono un paio di casi ancora da gestire e che sono dunque restati in bilico tra la sessione estiva e quella invernale di mercato.

C’è chi spinge per andare via: Emre Can. C’è chi reclama più spazio: Daniele Rugani. C’è chi è fuori dal progetto: Mandzukic, Mattia Perin e Marko Pjaca. C’è chi si trova in una situazione ibrida: De Sciglio.

Secondo il Corriere dello Sport, il caso più spinoso è quello di Emre Can che escluso dalla lista Champions, “aveva espresso tutto il proprio malumore ammettendo di rimpiangere il fatto di non essere partito in estate”.

“Non essendo riusciti a trovare una quadra per uno scambio conveniente e entrambi i club sull’asse Juve-Barcellona, è stato il Psg a non avere convinto per tempo il centrocampista tedesco che nel frattempo non è riuscito a ritagliarsi uno spazio significativo nemmeno in campionato”.

Per De Sciglio la situazione si è evoluta in corso d’opera. Il suo infortunio, unito a quello del collega Danilo “hanno spalancato le porte all’evoluzione tattica di Juan Cuadrado, oggi titolare fisso insieme ad Alex Sandro”.

Per il terzino italiano è dunque tornato alla carica il Psg: “Leonardo – scrive il Corriere dello Sport – è pronto a mettere sul piatto i cartellini di Thomas Meunier (particolarmente gradito) e Layvin Kurzawa, entrambi a scadenza di contratto, il club bianconero vorrebbe anche un conguaglio, il giocatore non è ancora troppo convinto di lasciare la base”, conclude il CdS.