Sarri: “Bisogna ringraziare CR7 perché si è messo a disposizione”

0
964

Maurizio Sarri, a conclusione della gara vinta con il Milan deve necessariamente affrontare le domande sul malcontento di Cristiano Ronaldo, che ha lasciato il campo arrabbiato per la sostituzione.

CR7 ha addirittura lasciato l’Allianz Stadium prima della fine della partita.

Ecco le parole del mister: “Ronaldo non è un problema. Prima di tutto bisogna ringraziarlo perché si è messo a disposizione pur non stando in condizione ottimale”.

Poi – prosegue Sarri – l’ho sostituito perché non l’ho visto benissimo. Se poi si arrabbia quando esce fa parte della normalità di tutti i giocatori, soprattutto quando hanno fatto sacrifici per esserci”.

L’allenatore della Juve poi precisa a scanso di equivoci: “Ci vuole un pizzico di tolleranza perché quando togli un giocatore che sta cercando di dare tutto ci possono essere i cinque minuti di incavolatura. Io sarei più preoccupato del contrario”.

In merito alle condizioni fisiche di Ronaldo, il mister spiega:

Nell’ultimo mese ha avuto un problema al ginocchio per un colpo in allenamento. Ha un piccolo risentimento al collaterale da allora. Ha dolori, è in un momento in cui non può allenarsi più di tanto e sente dolore quando calcia”.

Infine Sarri elogia Higuain: “Sta diventando un giocatore fondamentale per la squadra anche se sta segnando meno: dialoga coi compagni, si sacrifica e riesce a confezionare assist importanti”.