Agnelli: “Senza passione, piani strategici e investimenti di questi 10 anni la Juve sarebbe rimasta un ricordo”

0
1012

Il presidente della Juventus Andrea Agnelli ha ricevuto il premio ‘Torinese dell’anno’ attribuitogli dalla Giunta e dal Presidente dalla Camera di commercio:

Ecco le sue parole: “Senza la passione, senza i piani strategici e gli investimenti di questi 10 anni la Juve sarebbe rimasta un ricordo vivo, presente, ma pur sempre un ricordo”.

Nel 2010, quando sono diventato presidente, la Juve era una società che aveva già scritto la storia del calcio ma con qualche ruga di troppo. Oggi è leader a livello europeo, dà lavoro a quasi 900 persone, il triplo del 2010″.

Un riconoscimento speciale, giunto alla sua 42’ edizione, quello attribuito ad Agnelli dalla Giunta e dal Presidente della Camera di commercio torinese, Vincenzo Ilotte.

“Per la sua visione e la sua capacità imprenditoriale, che gli hanno permesso di sviluppare la Juventus, portandola ad essere una delle prime squadre di calcio al mondo e trasformandola dall’essere una società sportiva tradizionale ad un colosso anche commerciale, con un marchio sapientemente valorizzato, con un Museo in grado di creare un’esperienza emotiva unica e facendola diventare a tutti gli effetti uno dei principali motori dell’economia turistica della nostra Città”, sono le parole di Vincenzo Ilotte.