La sentenza di De Giovanni: “Per il Napoli obiettivo scudetto non più perseguibile”

0
49

Il noto scrittore e tifoso del Napoli, Maurizio De Giovanni, nel corso del programma radiofonico Radio Sportiva, ha commentato il periodo di grande difficoltà vissuto dal Napoli.

Le parole di De Giovanni:

“La tifoseria del Napoli è molto vasta e diversificata. Si va da chi difende la società a quelli molto adirati, passando dai pro allenatore.

Si tratta di un conflitto che non doveva sfociare nella comunicazione pubblica. Sono tutti quanti un po’ prigionieri della propria posizione.

Credo e spero che le parti in causa si mettano sedute davanti ad un tavolo, si guardino negli occhi e trovino la mediazione giusta per arrivare a fine stagione.

Sono convinto che al termine dell’annata ognuno andrà per la propria strada, la situazione non è ricomponibile”.

De Giovanni su Carlo Ancelotti ha commentato:

“Ha una faccia professionale da mantenere, non può dimettersi scappando dalla barca che affonda.

Per il Napoli sarebbe un bagno di sangue esonerarlo.

La rosa non è completa e la situazione molto calda, se fossi un allenatore non accetterei di prendere il Napoli in corsa“.

De Giovanni ha infine concluso:

“Il Napoli deve ricompattarsi velocemente, ma lo scudetto mi pare evidente che non sia più un obiettivo perseguibile. Tutti gli altri, però, sono ancora a portata di mano”.