Vittorio Feltri: “Napoli, la teoria del piagnisteo lascia perplessi”

0
339

Vittorio Feltri, nel suo editoriale per Tuttosport, ribadisce un concetto già espresso nei giorni scorsi nei confronti del Napoli.

Ecco il pensiero del giornalista dopo le recenti sconfitte della squadra partenopea:

Sintetizzo: Il Napoli è affetto da una grave forma di sfiga che le ha impedito di vincere contro l’Atalanta e la Roma, partite durante le quali ha fallito per un soffio vari gol”.

“Nella vita e nello sport se non sei assistito da Sancu.., o almeno da San Gennaro, hai poche soddisfazioni”.

“Carletto Ancelotti, grande carriera alle spalle, continua ad essere un super tecnico, e i dati statistici lo certificano, tuttavia nella presente congiuntura gli dice male”.

“Nonostante questo i tifosi, in maggioranza dotati di notevole sensibilità, non hanno smesso di stimarlo e perfino di difenderlo”.

Hanno trasmesso la loro napoletanità al trainer del Nord che ora si atteggia quale scugnizzo attempato”.

Il che lo rende addirittura simpatico, anche se la teoria del piagnisteo, che di conseguenza ha adottato in base al principio chiagne e fotti, lascia perplessi”.

Sono sicuro che il temporale passerà presto e passerà così pure la voglia di lacrimare nella città più simpatica d’Italia”.