Lokomotiv – Juve: prime indicazioni sulla probabile formazione bianconera

0
184

La Gazzetta dello Sport ci aggiorna sulle ultime in casa bianconera in vista della decisiva trasferta della Juventus in Champions League che potrebbe garantire con due turni d’anticipo la qualificazione agli ottavi del torneo.

La Juve – scrive La Gazza – nel pomeriggio volerà a Mosca e domani sera, contro la Lokomotiv, uno tra Higuain-Dybala affiancherà Ronaldo“: due campioni in alternativa e un allenatore che ogni tre giorni deve decidere a quale attaccante rovinare la serata”.

“Sarri non ha problemi di scelta, piuttosto ha grande abbondanza e possibilità di scelta e innovazione”.

“Finora ha alternato protagonisti con caratteristiche differenti: capacità di fraseggio stretto (Ramsey), fisicità ed inserimento (Bernardeschi), quantità e maggiore copertura (Bentancur), qualità tecnica e fantasia (Dybala).

Anche secondo il Corriere dello Sport “Maurizio Sarri ha scelto il nuovo vestito per la Signora: dopo l’inizio con il tridente, da nove partite a questa parte l’abito indossato dalla capolista è il 4-3-1-2″.

“Sempre tre uomini offensivi, ma due punte più un suggeritore alle loro spalle”.

“La scelta, come spiegato dal tecnico bianconero, è nata dalle caratteristiche di Ronaldo e Dybala, che non prediligono il ruolo di punta centrale ma partire già defilati, da sinistra o da destra”.

C’è Douglas Costa in rampa di lancio come prossimo trequartista Douglas è il giocatore che usualmente spezza gli equilibri, con accelerazioni e dribbling in velocità partendo dalla fascia”.

“Ora proverà a farlo anche sulla trequarti. Sarà una Juve con più imprevedibilità, più tecnica e rapidità nelle transizioni. In allenamento è iniziata la sperimentazione e Sarri è curioso di vedere la verifica diretta sul campo”.