Ronaldo ha un ultimo tabù da sfatare in Serie A: Ancora zero gol dopo 28 tentativi da calcio piazzato

0
57

Che Cristiano Ronaldo sia stato e sia tutt’ora uno dei migliori giocatori al mondo, è innegabile.

Il portoghese lo ha dimostrato anche nella Serie A, dove si è imposto a suon di gol.

Ma quello che più colpisce nel nostro campionato è quello zero, alla voce «reti su punizione»

Il quotidiano spagnolo As che per primo ha analizzato i numeri, infatti, ha fatto emergere un dato statistico innegabile che colloca il campione portoghese al secondo posto tra i peggiori specialisti su calcio di punizione in tutta l’ultima Serie A.

Peggio di CR7, 18 punizioni in campionato e 24 totali senza gol, ha fatto solo Camillo Ciano, trequartista del Frosinone retrocesso.

Si tratta di numeri impietosi: Cristiano Ronaldo, che ancora non è mai andato a segno su punizione con la maglia della Juventus, si è preso la responsabilità di tirare 28 calci di punizione e in 19 occasioni il pallone ha finito per infrangersi sulla barriera, per 2 volte è finito fuori e in 7 casi è stato intercettato dal portiere avversario.

Un numero spropositato di tentativi considerando la presenza tra i bianconeri di specialisti come Miralem Pjanic e Paulo Dybala, depotenziati dall’ostinatezza di CR7 nel calciare le punizioni.

Paulo Dybala veste il bianconero dal 2015 e ha segnato otto volte su 55 tentativi totali; Miralem Pjanic è arrivato nel 2016, sei reti su 49 calci.

Andando a guardare nel dettaglio la carriera di CR7 scopriamo che non si tratta neanche di un record così sorprendente.

Davide Pisoni giornalista de Il Giornale ha riportato recentemente alcuni numeri che testimoniano che i calci piazzati non sono certo il pezzo forte di Cristiano Ronaldo:

46 gol su punizione, su 699 tentativi, portava a una desolante media tiri/gol di 6,5%, un valore che da allora è ovviamente sceso ancora, visto che l’atteso gol su punizione con la maglia della Juventus non è ancora arrivato.

Fonte: Fox Sport; Vecchiasignora.com