Notte di terrore per Marchisio: rapinato in casa da banditi armati

0
249

Momenti di terrore per l’ex centrocampista della Juventus Claudio Marchisio e per sua moglie Roberta.

Quattro persone armate di pistola e con il volto coperto hanno fatto irruzione nella villa di Vinovo dell’ex giocatore bianconero e sotto minaccia, hanno obbligato lui e la moglie ad aprire la cassaforte.

A riportarlo è il quotidiano La Stampa, secondo il quale la rapina sarebbe avvenuta intorno alle 19.30, orario in cui Marchisio e la moglie Roberta stavano uscendo da casa.

I quattro rapinatori li avrebbero bloccati e costretti a rientrare in casa, riuscendo poi a fuggire a bordo di un’auto parcheggiata nei pressi della villa, dopo aver portavo via denaro, orologi e gioielli contenuti nella cassaforte, il cui valore non è stato ancora quantificato.

Dopo la grande paura per l’accaduto, Marchisio si è recato dalle forze dell’ordine per sporgere denuncia per dare il via alle indagini.

Al vaglio delle forze dell’ordine le telecamere di sorveglianza del complesso residenziale e di tutta la zona.

Un’area tenuta sotto controllo da un sofisticato sistema di sorveglianza che, indubbiamente, i malviventi conoscevano bene, dal momento che per poter aver accesso è necessario digitare dei codici numerici.