Piange Antonio Conte: “Così è difficile. Abbiamo una rosa ridotta ai minimi termini”

0
282

E un Conte amereggiato quello che ha parlato nel post partita di Inter – Parma. Sfumato il sorpasso alla Juve, ecco dunque le parole del tecnico nerazzurro:

“Posso dire poco ai ragazzi, è la terza partita e stanno giocando bene o male gli stessi”.

Diventa difficile fare Champions e campionato con una rosa ridotta ai minimi termini”.

La delusione di Antonio Conte si legge tutta nel suo volto:

A Brescia dovrò giocare con gli stessi – ha detto ai microfoni di Sky Sport – e sarà la quarta partita”.

Dobbiamo fare delle valutazioni insieme alla società e capire dove fare meglio”.

Sono un po’ preoccupato. Siamo solo alla terza partita e ne avremo altre quattro”.

E poi: “Oggi De Vrij non lo abbiamo rischiato dal 1’ perché aveva un problema agli adduttori, Asamoah un problema al ginocchio”.

Sul mancata chances di sorpasso alla Juve: “Dobbiamo pensare a noi stessi. Il primo tempo non è stato ben giocato, il Parma ha preparato bene la partita e noi lo abbiamo facilitato. Nella ripresa siamo stati bravi e intensi, avremmo meritato di vincerla”, ha concluso Antonio Conte.