Stoccata di Agnelli a Conte nel corso dell’Assemblea Azionisti Juve

0
1637

Giornata importante per la Juventus che ha convocato per quest’oggi l’Assemblea degli Azionisti.

Nel corso dell’Assemblea gli Azionisti dovranno deliberare su diversi argomenti, tra cui il bilancio al 30 giugno 2019 e la proposta di aumento di capitale.

Nel suo lungo discorso, il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, ha elencato i numerosi successi ottenuti in tutti i settori, e ha rivolto un saluto affettuoso all’ex allenatore bianconero Massimiliano Allegri, artefice dei 5 scudetti consecutivi:

“Un pensiero va anche al contributo di Max Allegri, determinante nella crescita della Juventus”.

Nessun riferimento esplicito invece ad Antonio Conte e ai suoi 3 scudetti conquistati ma, pur senza nominarlo, Agnelli non ha mancato di riservare una frecciatina al suo ex tecnico bianconero:

“Il club è cresciuto anche affrontando emergenze. Pensiamo alla gestione del calcio scommesse che ha coinvolto i tesserati Juventus nel 2012, fatti avvenuti comunque in altre società.

Fabio Paratici potrebbe scrivere un libro sulla gestione di una squadra senza allenatore.

Quale altra società sarebbe stata in grado di gestire sei mesi senza il primo allenatore? Questo ha forgiato ulteriormente i dirigenti”.

Il primo allenatore a cui fa riferimento Agnelli è proprio Antonio Conte, che fu squalificato per ben 6 mesi e fu sostituito in panchina dal suo storico vice Angelo Alessio.

Una rottura mai rimarginata quella tra Agnelli e Conte, dopo la decisione dell’attuale tecnico dell’Inter di lasciare la panchina della Juventus nel 2014, a stagione ancora in corso.

La pungente critica di Agnelli a Conte è stata particolarmente apprezzata dai tifosi della Juventus che hanno osannato il presidente bianconero sui social per il suo discorso.