Scintille tra Sarri e Capello per i 28 tiri della Juve: “Io ho visto un’altra partita”

0
300

Botta e risposta tra Fabio Capello, ex allenatore della Juventus e oggi opinionista Sky, e il tecnico bianconero Maurizio Sarri, nel post partita del match di Champions League tra Juventus e Lokomotiv Mosca.

Una partita che ha diviso tifosi e addetti ai lavori, con gli uomini di Sarri sotto di un gol nel primo tempo, ma che hanno ribaltato la sfida in due minuti con le due magie di Dybala.

Presentatosi ai microfoni di Sky Sport nel post partita, Sarri e Capello sono stati i protagonisti di un piccolo battibecco sui numeri riportati da Sarri, che ha parlato di 28 tiri nel match contro la Lokomotiv:

“Stiamo giocando ogni tre giorni, a questi ritmi una gara meno brillante può capitare a tutti. Mi hanno detto a fine partita che da quando esiste la Champions abbiamo fatto il record di possesso palla, 77,8%, e di supremazia territoriale, con 28 tiri fatti”.

Un’affermazione che non ha trovato d’accordo Capello, che è intervenuto commentando con scetticismo:

“28 tiri? Io non li ho visti…. Avrò visto un’altra gara”.

Un commento che ha fatto scendere il silenzio in studio per qualche istante, a cui Sarri ha poi replicato immediatamente e pacatamente:

“Guardi che non è una mia opinione, non sono numeri miei, sono le statistiche che mi hanno dato a fine partita”.

E stavolta a dare ragione a Sarri, è intervenuto anche il giornalista Maurizio Pistocchi, che ha confermato i numeri:

Un fraintendimento probabilmente nato dal fatto che i 28 tiri riportati dal tecnico bianconero fossero intesi non in porta, ma totali.

Al termine del collegamento è tornato il sereno tra i due, con Capello che ha chiuso con un “Siamo contenti per voi” all’indirizzo di Sarri.