Il Presidente Nicchi assolve de Ligt: “Non è rigore”

0
525

La vittoria della Juventus sul Bologna di sabato scorso ha continuato a far discutere furiosamente, a causa del presunto rigore non concesso per il mani di de Ligt.

Un maldestro intervento del difensore bianconero nel finale di Juve–Bologna, che ha acceso numerose polemiche soprattutto sui social.

Tra i vari pareri anche quello autorevole dell’ex arbitro Luca Marelli, che ha confermato l’assenza del tanto sollecitato rigore.

Dello stesso parere di Marelli, anche il presidente dell’AIA, Marcello Nicchi, che ha confermato l’assenza di rigore.

Il capo degli arbitri, intervistato da Radio 1 ha commentato:

“La regola è chiara: quello di Juve-Bologna non è calcio di rigore.

L’unico caso in cui non c’è rigore quando il difensore ha il braccio largo è quando fa una giocata anche se non prende la palla.

Gli arbitri stanno lavorando bene, applicando un regolamento che non entusiasma, il problema è che sono pochi gli addetti ai lavori che lo conoscono effettivamente.

Se le regole hanno delle lacune non è colpa nostra, noi le applichiamo e lo stiamo facendo bene”.