Di Vaio: “Sinisa Mihajlovic meriterebbe subito la Panchina d’oro”

0
120

Sabato prossimo a Torino la Juventus ospiterà il Bologna per l’ottava giornata di campionato.

Prevista anche la presenza dell’allenatore del Bologna, Sinisa Mihajlovic, che che sta combattendo da diversi mesi la sua battaglia contro un’insidiosa leucemia.

Nonostante la distanza dalla sua squadra a causa delle cure e dell’inevitabile debilitazione, il tecnico nel corso delle settimane non ha fatto mai mancare il proprio sostegno ai suoi ragazzi.

E proprio il suo impegno per la squadra è stato rimarcato dal responsabile scouting del Bologna, Marco Di Vaio, che intervistato da La Gazzetta dello Sport ha elogiato l’allenatore serbo:

“Per tutto quello che ha fatto e sta facendo, per l’impatto e l’impronta che ha avuto e dato in quei cinque mesi di un campionato fa, e per come sta vivendo il presente, Sinisa Mihajlovic meriterebbe subito la Panchina d’oro.

Le volte in cui è venuto alla partita l’hanno visto tutti, ma è il quotidiano che lo rende ancor più forte, speciale, dalla comunicazione data al fatto di non nascondersi mai.

Anche quando ha 40 di febbre, anche quando la spossatezza potrebbe vincerlo, lui è con noi. Sempre. Non salta una riunione con lo staff, una seduta video, un allenamento. Chiama i giocatori e li motiva.

Sta dando un messaggio di grande speranza a tutte le persone che vivono un problema come il suo o simile”.