Ecco i segreti dello strapotere Juve

0
279

La Juventus vince e convince in campo, ed è tornata capolista dopo aver sconfitto l’Inter.

Il successi dei bianconeri degli ultimi otto anni non sono però casuali, ma possono essere ben spiegati dai numeri, che come sempre non mentono mai.

Sono quattro i numeri e i fattori significativi da analizzare.

Innanzitutto il monte ingaggi: quello della prima squadra della Juventus sfiora i 150 milioni di euro. L’Inter seconda in questa speciale classifica ha un monte ingaggi di meno della metà.

Inoltre vanno aggiunti i bonus, che nella Juventus vincente ogni anno, sono facilmente raggiungibili.

Il secondo dato da tenere conto è il famoso fatturato, che per la Juventus si attesta a circa 620 milioni. Un numero irraggiungibile dalle rivali italiane e che tiene testa a quello delle principali squadre europee.

C’è poi il fattore agenti. Anche in questo caso i compensi dati dalla società Juventus ai vari agenti sono molto cospicui.

Il ruolo dell’agente è infatti un ruolo fondamentale, che può permettere di facilitare l’arrivo di un giocatore, specie se a parametro zero. Gli esempi di Ramsey e Rabiot, acquistati entrambi a scadenza, sono significativi.

Infine ci sono i compensi da riconoscere sempre agli agenti Fifa in caso di permanenza del tesseramento di singoli calciatori.

Una voce che complessivamente incide per circa 12,5 milioni di euro:

In cima alla classifica dei calciatori con gli agenti più pagati c’è Wojciech Szczesny (assistito da Jonathan Barnett) con 2 milioni, seguito da Alex Sandro (assistito da Pablo Miranda.

Un esempio attuale in questo caso è quello che riguarda Blaise Matuidi.

Il centrocampista è infatti in scadenza con la società bianconera:

È già stabilita la quota per gli agenti Fifa del centrocampista francese (l’onnipresente Mino Raiola), che anche per la prossima stagione sarà di 800 mila euro, ovviamente solo nel caso in cui Matuidi restasse in bianconero.

Fonte: Corriere dello Sport