Altobelli critico sulla decisione di Rocchi in Inter-Juve: “Due pesi e due misure. De Ligt da espulsione”

0
786

L’ex attaccante dell’Inter, Alessandro Altobelli, intervistato da FcInter1908.it ha commentato la sfida di domenica scorsa a San Siro, tra Inter e Juventus, che ha visto i bianconeri portare a casa la vittoria per 2-1.

Le parole di Altobelli:

“La Juventus domenica non ha sbagliato niente, è stata perfetta ed ha meritato di vincere.

Qualche elemento tra i nerazzurri non ha risposto come ci si attendeva, magari a causa di un giorno in meno di riposo, ma non vanno cercate scuse.

Non è stata l’Inter che eravamo abituati a vedere, ma ora bisogna ripartire alla grande.

Sapevamo che la Juventus fosse più forte, onore a loro, ma noi ci siamo”.

L’ex attaccante ha poi manifestato la sua contrarietà sulla decisione presa dall’arbitro Rocchi sull’azione avvenuta al 16esimo minuto della sfida: l’Inter ha reclamato un calcio di rigore per un fallo di mano di de Ligt nel tentativo di allontanare il pallone dall’area.

Rocchi ha assegnato un calcio di rigore indiscutibile, senza aspettare l’aiuto del VAR, ma non ha assegnato espulsioni, trattandosi di un cross al centro per cui non sono previste sanzioni disciplinari.

E proprio su questa decisione di Rocchi, Altobelli si è mostrato critico:

“Il giorno prima, in Genoa-Milan, l’arbitro ha fischiato un calcio di rigore per fallo di mano in area ed ha espulso il difensore rossoblu.

Ora mi chiedo: in cosa l’episodio del rigore concesso all’Inter è diverso?

Gli episodi sono simili, per cui forse ci sono stati due pesi e due misure.

La Juventus ha meritato, per carità, ma questa cosa non mi è chiara, ha concluso Altobelli.