La Juve ricorda il suo eroe bianconero Omar Sivori

0
475

La Juventus, attraverso il suo profilo ufficiale Twitter, ha ricordato uno dei campioni che ha contribuito a scrivere la storia della Vecchia Signora, Omar Sivori, nato il 2 ottobre del 1935.

Cresciuto in Argentina come attaccante al River Plate, Omar Sivori (soprannominato di El Cabezón per via della folta capigliatura), si trasferisce alla Juventus nel 1957, per poi chiudere la sua esperienza in bianconero nel 1965, a causa di contrasti con l’allora allenatore bianconero Heriberto Herrera, di cui non sopportava la stretta disciplina.

In otto stagioni Omar Sivori realizza 167 gol in 253 presenze, vince tre Scudetti e tre Coppe Italia e il prestigioso Pallone d’Oro nel 1961, il primo per un calciatore bianconero.

Omar Sivori muore in Argentina il 17 febbraio del 2005.

Il ricordo della Juve su Twitter: