Isco, dalla Spagna: “Fu Sarri ad opporsi al suo arrivo”

0
377

“Don Balon”, il quotidiano sportivo spagnolo, tra le sue colonne rivela le motivazioni del mancato matrimonio tra la Juve e il trequartista del Real Madrid, Isco.

Il quotidiano riferisce infatti che Isco, stanco del poco spazio trovato anche dopo l’avvicendamento di Zidane sulla panchina dei Blancos, aveva preso in considerazione l’idea di sposare la causa bianconera (il prezzo del cartellino era di 70-80 milioni di euro).

“Don Balon” rivela che c’era anche l’ok di Massimiliano Allegri, grande estimatore di Isco il quale “avrebbe avuto un ingaggio da 10 milioni di euro netti a stagione e un ruolo da protagonista, mettendo in conto la cessione di uno fra Dybala e Douglas Costa”, come anche riferisce Tuttosport sulla falsariga di quanto scritto da Don Balon.

Poi, quando la società bianconera ha virato su Sarri, il nuovo tecnico avrebbe stoppato subito l’arrivo di Isco preferendo Rabiot e De Ligt.