Inter, cresce il rosso in bilancio

0
1100

Ieri, nel giorno delle prime indiscrezioni circa il bilancio 2018/19 dell’Inter, si poneva l’accento sui  ricavi in crescita per la società nerazzurra.

Oggi però emergono i primi dati che si contrappongono ai ricavi, ovvero sale anche il rosso in bilancio (legato ai costi per l’esonero di Luciano Spalletti).

‘Calcio e Finanza’ entra nei dettagli e riferisce che “il club nerazzurro ha superato per la prima volta quota 400 milioni di euro in ricavi”.

“Nella stagione 2018/19 il fatturato, comprese le plusvalenze, è stato pari a 415 milioni di euro, con una crescita del 20% rispetto ai circa 346 milioni dell’esercizio 2017/18”, si legge sul portale economico-calcistico.

La perdita, viene riferito è “in linea con quanto previsto dagli obblighi legati al Fair Play Finanziario”.

“L’obbligo per l’Inter nel bilancio al 30 giugno 2019 era quello di mantenere le perdite massimo a -30 a livello FPF, dopo gli esercizi 2017 e 2018 chiusi a 0”, scrive Calcio e Finanza.

Secondo il Corriere dello Sport il rosso a livello civilistico dovrebbe aggirarsi intorno ai 40 milioni di euro in crescita rispetto al -17,7 milioni della passata stagione.  Circa 25 milioni di euro dei 40, sono relativi all’esonero di Spalletti e del suo staff.

Fonte: Calcio e Finanza