Scivolone di Malagò: “Il calciatore che si tuffa in area sbaglia più di chi fa buuu”

0
89

Nel corso di un’intervista a Radio 24 il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha affrontato il tema dei cori razzisti negli stadi.

Molto forti le sue parole sul tema razzismo, che in queste ore stanno creando clamore.

Secondo Malagò il tema è indubbiamente serio ma, a suo parere, ce ne sarebbero altri più gravi:

“Ognuna delle componenti del mondo del calcio deve fare un salto di livello.

Non è una frase salomonica, ma bisogna coinvolgere chiunque, a partire da dirigenti e calciatori.

Prendete chi platealmente fa finta di ricevere un fallo.

Quella è una cosa gravissima, che esempio si dà? Sbaglia chi fa buuu a un giocatore di colore, ma sbaglia ancora di più uno che guadagna 3 milioni di euro e si lascia cadere in area, magari anche contento di prendere il rigore, se l’arbitro non va a vedere al Var che non c’era”.

Il presidente del Coni, a margine della presentazione di un progetto della Federscherma al Foro Italico, per stemperare le polemiche, ha poi precisato:

“Non dico che chi si butta in area sia peggio di chi fa cori razzisti, ma ogni attore protagonista deve fare la sua parte nel modo eticamente migliore“.