Pjanic, con quei 123 palloni giocati contro il Brescia ha in pugno la Juve

0
114

La Gazzetta racconta le gesta di Pjanic:

“Maurizio Sarri a inizio estate aveva un sogno: che Pjanic giocasse 150 palloni a partita”, si legge tra le colonne della Rosea.

“Vorrei vedere Pjanic toccare 150 palloni a partita, ma dobbiamo allenare la capacità degli altri giocatori di dargli sempre la palla” disse Sarri allo Juventus Stadium.

Il bosniaco, per il nuovo condottiero bianconero, doveva essere il giocatore da cui partivano tutte le azioni offensive della Signora”.

“Una calamita capace di moltiplicare il gioco e i pericoli per gli avversari”.

“Il progetto nasceva dall’idea che Sarri aveva praticato più o meno ovunque in passato, ovvero spostare l’asse della squadra il più avanti possibile, per tenere il possesso del pallone. Ebbene, a Brescia per la prima volta, Pjanic si è avvicinato a quella cifra”.

“Miralem, che ha segnato il gol decisivo con un gran destro al volo, ha toccato nel corso del match ben 123 palloni”.

“Altri 27 e Sarri sarebbe andato a dormire ancora più contento…”, si legge ancora sulla Gazzetta.