Moviola: Indignazione dei tifosi contro la decisione arbitrale a favore dell’Inter

0
1957

È scontro totale tra Juve e Inter: In conferenza Conte bacchetta Sarri e lo rassicura ricordandogli che sta ormai dalla parte dei forti.

Ma attenzione, negli anticipi di ieri chi è apparso di stare coi poteri forti è Antonio Conte.

La Juve, contro la Fiorentina che non ha beneficiato di favori arbitrali.

Il popolo del web, soprattutto quello di fede bianconera ha posto in evidenza quanto è accaduto nella gara tra Inter e Udinese, scagliandosi da contro un giocatore dell’Inter e contro l’arbitro Mariani che avrebbe preso un grane abbaglio.

Il colpevole, come raccontato sul portale sportivo di Virgilio “è Antonio Candreva, proprio nell’azione che ha portato all’espulsione di De Paul che ha spianato la strada al successo dei nerazzurri”.

Sui social i fan bianconeri si scatenano: “E’ normale che quello che e’ accaduto ieri sera a S.Siro- Barella fallo da rosso diretto, e ammonizione a Candreva per condotta non regolamentare – venga insabbiato, taciuto, dai media piu’ importanti ,tv e giornali? L’anti-Juve dichiarata è l’Inter e va agevolata e impunita”, si legge.

O ancora: “Scatto di Candreva offende per tutta la corsa il suo avversario, gli mette la mano in faccia ,tutto a due passi dall’arbitro ,ma quest’ultimo vede solo la reazione del giocatore dell’Udinese”.

Oppure: “Ohhhh testa di c…” Candreva pare dica cosi , l’arbitro è vicino, si volta e vede l’interista cadere, corre al Var , vede la parte finale ed espelle De Paul, Mariani non si è chiesto del perché di tale reazione ,doveva ammonire almeno Candreva”, scrive qualcuno dopo aver rivisto le immagini dell’azione.

L’indignazione – scrive sempre Virgilio sul proprio sito – coinvolge i tifosi di tutti gli altri club: “Candreva che corre ignaro, quasi felice. Poi una scoppola da manuale. La mano ben aperta, la rincorsa calibrata con l’avambraccio teso. Il semicerchio perfetto a tagliar l’aere. Mica facile, in movimento. Che schiaffone meravigliosamente perfetto. Par di sentire ancora il rumore”.

Il coro è unanime:E perché non ha espulso Candreva per fallo da ultimo uomo……???? Solo ammonito forse perché ha fatto la sceneggiata di essersi fatto male….Se io fossi stato De Paul lo aspettavo negli spogliatoi per fargli sentire la differenza tra un buffetto e uno schiaffo”.

Tirando le somme, l’ Udinese è padrona del campo a San Siro, Barella fa un fallo da “arancione” su De Paul rimediando solo un ammonizione e Candreva provoca De Paul che reagisce allo stesso Candreva che cade platealmente a terra come se lo avesse colpito Tyson.