Simeone, dopo il brutto stop in campionato: “Mi preoccupa tutto”. Tra tre giorni arriva la Juve

0
172

A Madrid, sponda Atletico non se la passano certamente meglio che a Torino.

In vista della sfida fra Juventus e Atletico mercoledì in Champions League Simeone si dice preoccupato dopo la sonora sconfitta contro il Real Societad.

Alla luce del risultato della squadra di Simeone, il pareggio dei bianconeri a Firenze contro la Fiorentina, sembra meno “grave”.

Il tecnico dei Colchoneros, dunque è apparso preoccupato. Le sue dichiarazioni, al termine della sfida, sono state riportate da AS.

Mi preoccupa tutto”, ha esordito Simeone: “Qualsiasi cosa. Dobbiamo crescere, siamo a conoscenza delle qualità che abbiamo e di quello che siamo, sappiamo dove dobbiamo andare”.

La Liga è difficile. C’è molta qualità. E quando non affronti una partita come dovresti, la perdi”.

Simeone non nasconde quelli che sono i limiti dell’Atletico in questo momento: “Nel primo tempo, la Real è stata migliore di noi. Non eravamo freschi”.

Ci posizionavamo bene in campo, però non riuscivamo a giocare in verticale, è la prima sconfitta, dobbiamo migliorare e crescere. Ci sono giovani che devono avere più personalità”.

“Si basano su colpi. Speriamo di farci trovare pronti”.