Juve, Adidas in aiuto in attesa di Jeep

0
38

È tempo di previsioni di bilancio in casa Juve.

La società bianconera è concentrata in quest’ultimo trimestre dell’anno a massimizzare gli introiti derivanti dagli sponsor.

L’Adidas ha già versato a fine 2018 nelle casse della Juventus un bonus da 15 milioni, che impatterà positivamente sul bilancio 2019 grazie a Cristiano Ronaldo e “all’eccellente performance della partnership a livello commerciale e di accresciuta visibilità del brand nel 2018”, come rivela Tuttosport.

Ma attenzione: dal 1° luglio 2020 entrerà in vigore il contratto rinegoziato con il colosso dell’abbigliamento sportivo tedesco: “il club bianconero – riferisce sempre Tuttosport – è così passato dai 30 milioni incassati finora ai 51 milioni che avrà da qui al 2027”.

“In totale si è trattata di un’operazione da almeno 423 milioni perché in caso di superamento di determinati volumi di vendita si aggiungeranno altre royalties e premi variabili legati ai risultati sportivi”, riferisce sempre il quotidiano sportivo.

Il tutto senza tenere in considerazione i ricavi da merchandising in mano alla Juve.

Il club di Andrea Agnelli sta anche trattando un altro rinnovo, con Jeep, sulla falsariga di quanto fatto con lo sponsor tecnico: al momento il contratto con Jeep, in scadenza nel 2021, vale 17 milioni a stagione (fino a 20 milioni considerando i bonus).

Ma con il rinnovo dovrebbe triplicare la sua portata arrivando a 50 milioni l’anno.

Resta da definire lo spazio occupato fino alla scorsa stagione da Cygames sul retro della maglia e lo sponsor di manica, il cui valore si attesta intorno ai 10 milioni.