Scritte intimidatorie contro Icardi. Sabatini: “Da non sottovalutare”

0
199
during the Serie A match between FC Internazionale and Empoli FC at Stadio Giuseppe Meazza on May 26, 2019 in Milan, Italy.

La situazione di grande tensione tra l’attaccante argentino Mauro Icardi e l’Inter, si arricchisce di un nuovo capitolo.

Uno striscione con la scritta “Icardi ora basta: Milano è piccola“, ad opera di qualche tifoso, è comparso nelle scorse ore davanti all’abitazione dell’attaccante argentino.

La notizia riportata dall’Ansa:

“Icardi ora basta Milano è piccola”. Striscione minaccioso nei confronti dell’attaccante dell’Inter davanti alla sua abitazione.

La scritta, probabilmente opera di qualche tifoso, riporta le lettere ‘o’ disegnate come bersagli.

Una contestazione che arriva due giorni dopo la notizia che Icardi ha fatto domanda di reintegro in squadra al Collegio arbitrale.

L’ennesimo strappo che scatena polemiche e contestazioni”.

E sulla vicenda si è espresso il giornalista Mediaset, Sandro Sabatini, che intervistato da Radio Sportiva ha dichiarato:

“Non so come andrà a finire, ma so che va affrontata con serietà, senza sottovalutare nulla.

Attenzione a non far passare come goliardici i messaggi apparsi a Milano, sono cose pericolose.

Lasciamo parlare le carte ed i giudici. Gli avvocati interpellati hanno in qualche modo criticato il mobbing, ma nessuno ha detto come andrà a finire. Io credo che sia una partita aperta”.