Marchisio su Dybala: “È un campione assoluto, spero non parta”

0
102

L’ex bianconero Claudio Marchisio, nel corso di un’intervista a TuttoSport, ha commentato le varie vicende che riguardano la sua sempre amata Juve.

Marchisio ha iniziato commentando il suo presente, dopo il suo infortunio e l’addio allo Zenit:

“Il campo non mi manca perché adesso inizio a fare esercizi in campo con il pallone e le scarpe da calcio.

Compagni e spogliatoio un po’ mi mancano, ma la parte dura della riabilitazione, quella in cui puoi soffrire psicologicamente la solitudine, è alle spalle.

Adesso mi sto allenando da solo, esattamente come un anno fa quando avevo rescisso con la Juventus.

Ho ricevuto qualche interessamento e qualche offerta, ma ero nella prima fase di riabilitazione e volevo prima capire come sarebbe andata. Quindi ho sorvolato, adesso sta per partire il mercato degli svincolati e quindi valuterò i progetti“.

Marchisio ha poi commentato la voce circolata su un interessamento di Suning:

“Sì è vero, c’è stato un interessamento. La risposta? No, grazie. In Cina girano cifre importanti, ma per me sarebbe stato come andare in una squadra di cui non avrei mai indossato la maglia, cioè l’Inter.

Naturalmente con grandissimo rispetto per l’Inter, di cui ammiro molto il progetto, ma resto juventino e per me è una questione di cuore, credo che tutti lo possano capire”, ha commentato il Principino.

Marchisio ha poi commentato la situazione di incertezza vissuta dall’attaccante argentino Paulo Dybala in casa Juventus. L’ex bianconero ha espresso parole di grande stima per il numero 10:

“Mi auguro non parta, da ex compagno e da tifoso juventino. E’ un campione assoluto, un talento puro e spero trovi una soluzione che gli consenta di rimanere alla Juventus.

Paolino è un amico e vorrei tifarlo ancora a lungo. Gli alti e i bassi in una carriera di un campione ci stanno. Alla Juventus hanno faticato anche i Palloni d’Oro. Non posso accettare che per Paulo non si trovi una soluzione tattica e una posizione in campo per valorizzarlo al meglio”.

La compatibilità fra due campioni come Ronaldo e Dybala non può essere mai in discussione, ma nemmeno fra quattro o cinque campioni: più ce n’è, meglio è”.

Marchisio ha poi espresso un commento sulla nuova Juve che a breve si avrà la possibilità di vedere in campo:

“Vediamo dopo le prime partite di campionato, ci vuole pazienza e fiducia, perché la squadra mi piace e mi sembra ancora molto forte.

La Juventus ha una struttura solida e giocatori abituati a vincere, per me resta in pole position.

Poi vedo bene Roma, Napoli e Inter. Mi sembra che in modi diversi abbiamo lavorato bene. L’Inter ha cambiato tanto ed è un po’ un’incognita ma con tanta qualità. Il Napoli è sempre molto solido.

Sarà un campionato molto interessante, ha concluso Marchisio.