Criscitiello su Lukaku, conteso da Inter e Juve: “L’agente sarebbe un pazzo da rinchiudere se ha giocato su due tavoli”

0
329

Grande fermento per le squadre di Serie A in questa finestra di calciomercato estivo, al lavoro per poter completare le loro rose da schierare in campo nel prossimo campionato oramai alle porte.

Molti i colpi già messi a segno e le trattative ancora sul tavolo in cerca di una conclusione.

E una trattativa in particolare in questi giorni ha come protagonista l’attuale attaccante del Manchester United, il belga 26enne Romelu Lukaku.

Da diverse settimane l’Inter è impegnata in una trattativa, proprio per riuscire a portare a Milano l’attaccante belga, nel tentativo di accontentare Antonio Conte.

Ma nella contrattazione si è inserita anche la rivale Juventus, che ora sembra contendere all’Inter l’attaccante 26enne, come riportano numerose voci.

E proprio della trattativa per Lukaku parla il giornalista Michele Criscitiello, nel suo editoriale per tuttomercatoweb.com:

“C’è molta curiosità di capire che fine farà Lukaku e, sinceramente, bisognerebbe sapere tutta la storia per poter giudicare il lavoro di Federico Pastorello.

Difficile ipotizzare che abbia giocato su due tavoli.

Prendere in giro Conte, Marotta e l’Inter per portarlo alla Juventus? Potrebbe farlo ma a quei livelli saresti un folle.

Procuratori di questo prestigio non compromettono un rapporto con un allenatore top, un dirigente top e uno squadrone per fare un solo calciatore.

Significa che, sin dall’inizio, si sapeva che doveva andare così ma una cosa è certa Pastorello sarebbe un pazzo da rinchiudere se ha giocato su due tavoli. Non ci credo.

Se Lukaku andrà alla Juventus, Conte e Marotta saranno stati i primi a saperlo da tempo e proprio dalla voce di Pastorello.

Paratici deve cedere tre attaccanti e farne uno: più giovane di Higuain e Mario Mandzukic.

Tutti eravamo andati su Icardi eppure, il 9 luglio, Federico Pastorello era in una vacanza breve in Sicilia. Alle porte di Catania. Con tre ex catanesi, Colucci, Spolli e Izco.

Quando si parla liberamente spesso si dicono le cose vere e Pastorello disse: ‘Vedrete che Lukaku alla fine andrà alla Juventus‘.

Diedi del pazzo all’informatore e continuammo a seguire la pista nerazzurra perché era l’unico desiderio di Antonio Conte.

Lukaku e la grande attesa che sta per finire. In un caso o nell’altro Juventus e Inter dovrebbero prima vendere e, casomai, non svendere“.