Niccolò Ceccarini (Sport Mediaset): “Juve e Napoli non spenderanno oltre 50 Ml per Icardi”

0
211

Il direttore di TMW Radio, nonche esperto di calciomercato per le reti Mediaset Niccolò Ceccarini, ha fatto il quadro sulle principali trattative di calciomercato nel suo consueto editoriale per Tuttomercatoweb.

Ceccarini sentenzia subito: È l’estate degli attaccanti. Stiamo per entrare nell’ultimo mese di trattative e le manovre sono tutte concentrate su grandissimi nomi”:

“Icardi, James Rodriguez, Pépé, Lukaku, Higuain, Dybala, Chiesa e Dzeko. Comincio da Icardi che è la situazione più delicata e in evoluzione”.

L’Inter è ormai a un bivio. Il nodo è la valutazione di Maurito. È evidente che la cessione, se avverrà, sarà sotto il suo effettivo valore”, dice Ceccarini.

L’Inter deve insomma scegliere una strada. Anche perché è consapevole che le offerte non saranno alte. La richiesta oggi è 80 milioni.

La Juventus è intenzionata ad aspettare gli ultimi giorni di mercato per presentare eventualmente una proposta sui 50 milioni.

Il Napoli potrebbe anche accorciare i tempi, ma sempre sulla base di questa cifra. È una storia insomma che andrà seguita passo dopo passo.

Nel frattempo Marotta e Ausilio sono sempre al lavoro per Lukaku e sono pronti ad avvicinarsi alle richieste dello United.

Sull’attaccante belga si sta inserendo anche la Juventus. L’Inter alla fine prenderà due punte, una di queste sarà Dzeko.

Il colpo lo sta facendo il Napoli con Pépé. Operazione da 80 milioni di euro, 50 più Ounas. C’è distanza sulle commissioni e sull’ingaggio ma Giuntoli continua a trattare con fiducia. Il Napoli non si ferma qui.

L’altro grande obiettivo resta James. Il colombiano ha scelto la maglia azzurra e il progetto tattico di Ancelotti, ancora però non c’è stato alcun via libera dal Real.

Lunedì James rientrerà a Madrid dopo il periodo di vacanza post Coppa America, ma ha già la valigia pronta. De Laurentiis punta al prestito con diritto di riscatto, l’affare è ancora possibile.

Chiesa resterà alla Fiorentina. Era già chiaro che il talento viola non sarebbe andato al muro contro muro con la società, che durante l’International Champions Cup ha ribadito in maniera decisa che non sarebbe stato sul mercato.

E ancora: “Chiesa giocherà ancora con la maglia viola e presto la Fiorentina gli proporrà un allungamento di contratto fino al 2024 con sostanzioso aumento economico. In casa Juventus c’è molto movimento”.

“Higuain e Kean sono sotto la lente di ingrandimento. Per il Pipita resta forte l’ipotesi Roma. L’accordo con i giallorossi si può trovare in ogni momento. È sull’ingaggio che si gioca la partita e quindi dipenderà soprattutto da lui”, dice il giornalista.

Per Kean, l’Everton sta spingendo forte, Paratici è pronto anche a lasciarlo partire ma in ogni caso vuole mantenersi il diritto di riacquisto.

Dybala piace da sempre al Manchester United, ma in pressing ci sono anche Paris Saint Germain e Tottenham.

Per far vacillare la Juventus serve un’offerta da almeno 80 milioni di euro, la Joya prima di prendere una decisione vuole capire anche quali spazi ci potrebbero essere concretamente con Sarri.

Sempre in uscita ci sono Khedira e Matuidi, oltre al solito Cancelo. Per l’esterno portoghese non verranno prese in considerazione contropartite tecniche per cui se il City vuole acquistarlo dovrà fare un investimento di almeno 55 milioni di euro.

Per Demiral invece la Juventus finora non ha aperto alla cessione. Più facile che ci siano novità su Rugani. Roma e Milan si sono fatte avanti”, conclude Ceccarini.