Antonio Conte: “Inizia a intravedersi un’identità”

0
284

Antonio Conte ha commentato la partita della sua Inter contro la Juventus a Nanchino.

Il match è terminato in parità alla fine dei tempi regolamentari e poi ha visto soccombere i nerazzurri  ai rigori:

Ci sono stati dei miglioramenti rispetto alla partita di Singapore, sotto tanti punti di vista”.

Siamo migliorati, l’importante è che l’intensità entri nella testa dei calciatori: pressare alto e, una volta conquistata la palla, saperla gestire”.

Conte appare tuttavia soddisfatto:

Ho un gruppo di calciatori che mi sta dando la massima disponibilità e di questo sono molto contento”.

Per quanto riguarda il risultato, perdere mi fa sempre rosicare, anche se succede ai rigori in amichevole”.

“Se abbiamo questo sentimento, sia i calciatori che lo staff tecnico e tutti i dirigenti, significa che stiamo costruendo qualcosa di importante”.

“Inizia a intravedersi un’identità, il modo di stare in campo che vogliamo avere”.

Come dico sempre: testa bassa e pedalare, sapendo che c’è tanto lavoro da fare”.

Sono 12 giorni che ci alleniamo, bisogna credere in quello che si fa. Ho visto molto di quello che stiamo provando, per 70 minuti siamo stati all’altezza. Tra tre giorni c’è un nuovo test per migliorare ancora”.

Poi  il tecnico salentino approfondisce le prestazioni dei singoli:

Dalbert sta giocando e migliorando, come tutta la squadra: sta dando il suo contributo, deve lavorare bene per entrare nell’idea di calcio che ho in testa. Perisic in questo sistema può fare la punta”.

Sulla fase difensiva:

Skriniar, De Vrij e D’Ambrosio stanno facendo bene, poi c’è Godin che può giocare sia a destra che al centro. Poi ci sono anche Ranocchia e Bastoni, che sono validi. Giocherà chi mi darà più garanzie“.

L’accoglienza del pubblico di Nanchino ha colpito Antonio Conte:

I tifosi cinesi sono speciali, sono rimasto sorpreso dal grande affetto: abbiamo onorato questa partita a Nanchino, sono felice per l’atmosfera e ringrazio i fan per l’accoglienza avuta”.

Fonte: Tuttosport