Mihajlovic: tifosi in pellegrinaggio per lui a San Luca

0
224

È di pochi giorni fa la triste notizia comunicata da Sinisa Mihajlovic circa la sua malattia.

Sinisa si era espresso così in conferenza:

“Ho la leucemia”

“Ho fatto degli esami e sono state scoperte alcune anomalie che non c’erano 4 mesi fa, so che la sconfiggerò”

E lo stesso Bologna aveva dichiarato per tramite del direttore Walter Sabatini: “L’allenatore del Bologna rimarrà Sinisa Mihajlovic qualsiasi cosa accadrà nei prossimi giorni, perché siamo sicuri che sconfiggerà questa malattia. Ha dimostrato negli ultimi mesi di essere il migliore”

Ma immediate sono state le reazioni positive e incoraggianti di amici, tifosi, e addetti ai lavori.

Risale a oggi, come riportato anche dalla Gazzetta dello Sport, la bellissima iniziativa dei tifosi del Bologna, che stamattina hanno organizzato un pellegrinaggio che ha portato centinaia di persone presso il Santuario della Madonna di San Luca, sull’omonimo colle che sovrasta il capoluogo emiliano.

Lo scopo è ovviamente quello di far sentire tutto l’affetto e la vicinanza a Sinisa Mihajlovic, che appunto nei giorni scorsi ha iniziato i trattamenti e la terapia per contrastare la leucemia mieloide.

Scalino dopo scalino i “pellegrini” hanno raggiunto il colle per poi prendere parte alla messa delle 11. E al momento della Preghiera dei fedeli è stato rivolto un pensiero proprio a Mihajlovic e a tutti i malati come lui.

“Per la guarigione di tutte le persone malate nello spirito e nel corpo, e in particolare per il mister Sinisa; fa, O Padre, che con fiducia, speranza e coraggio accettino la Tua Volontà che premia sempre, qui ora e in eterno. Noi ti preghiamo”.

Presente anche Arianna Mihajlovic, moglie del tecnico rossoblu, che ha effettuato il percorso a piedi con i tifosi per poi fermarsi ed effettuare un breve discorso: “Grazie da parte mia, di Sinisa e della squadra per la solidarietà di tutti i bolognesi”.