Juventus, Sarri sul mercato bianconero: “compreremo ancora”

0
613

Maurizio Sarri, neo tecnico della Juventus ha commentato il mercato bianconero durante la conferenza stampa al termine del match contro il Tottenham:

Io non voglio occuparmi molto di mercato perché penso sia giusto così e perché ho una visione del mercato nettamente inferiore rispetto a quelli che sono addetti a farlo” – riporta Sky Sport -.

Magari ci sono campionati che non conosco in cui si stanno esprimendo giocatori che non conosco, perciò meglio lasciarlo a chi lo deve fare”, aggiunge il tecnico.

Abbiamo una rosa molto ampia in certe zone del campo e ristretta in altre, ma stiamo parlando di una situazione in cui ho sette giocatori a Torino infortunati e cinque che devono rientrare dalle nazionali”.

“Penso che la società da qui alla fine del mercato farà qualcosa in entrata ma dovrà fare anche qualcosa in uscita”.

Infine: “Abbiamo talmente tanti giocatori in questo momento che ne dovremo tenere fuori due o tre dalla lista Uefa. Qualcosa sicuramente dobbiamo fare”.

Sulla gara Sarri ha commentato così:

Una partita per noi difficile contro un Tottenham più affiatato e poi loro erano più rapidi ed esplosivi, ma è normale perché sono a solo due settimane dall’inizio del campionato”.

“Dobbiamo imparare a difendere davanti, nella prima mezz’ora difendevamo troppo indietro: il recupero palla era molto basso e dunque abbiamo persi molti palloni”.

Nel secondo tempo meglio, con 20 minuti di buona volontà. Invece in generale siamo stati ingenui nelle tre palle perse nelle nostra metà campo, ma su questo influisce una condizione fisica non ancora al top”.

E su Higuain: “L’aspetto positivo è l’atteggiamento, si è allenato bene”. E’ anche vero che ha meno inattività rispetto ai suoi compagni: ha giocato fino a fine maggio mentre i ragazzi della Juventus nel finale di campionato non avevano nulla da chiedere. Beneficia di questo”.

“I gol di stasera lasciano il tempo che trovano, ma l’atteggiamento è positivo”.