Juventus e Roma trovano l’accordo su Higuain, ora manca il sì del Pipita

0
1240

Il calciomercato estivo sta entrando nella sua fase più calda anche in Italia.

In particolare, per le principali squadre italiane, tiene banco la questione centravanti. Napoli e Juventus sono infatti alla finestra su Mauro Icardi, mentre Conte è ancora in attesa del terminale offensivo adatto ai suoi schemi.

In tutto questo, Gonzalo Higuain è tornato a Torino dopo il prestito al Chelsea, ma il suo futuro è ancora incertissimo.

Il Pipita è considerato un esubero da Paratici e i bianconeri stanno cercando di trovargli una sistemazione mettendo sul piatto anche una buonuscita da 2-3 milioni di euro.

In particolare, stando al Corriere dello Sport, la Juve avrebbe già raggiunto un’intesa di massima con la Roma per il trasferimento del giocatore, ma l’argentino continua a puntare i piedi.

Come riporta il Corriere, anche mister Fonseca si sarebbe mosso in prima persona per convincere il Pipita. Una chiamata che per ora non ha smosso l’ex Napoli e Real, probabilmente ancora scottato dalle difficoltà dell’ultima stagione.

Juve e Roma vorrebbero chiudere il prima possibile: l’opzione per Nicolò Zaniolo potrebbe essere inclusa nell’affare.

Le due società dunque, forti anche dei buoni rapporti instaurati dopo lo scambio Pellegrini- Spinazzola, sono ormai d’accordo su tutti i dettagli, ma l’ultima parola spetterà all’attaccante argentino.

Al netto di clamorosi ripensamenti, dunque, il Pipita non sembra intenzionato a lasciare la Juve nemmeno dopo la tournée in Asia.

Tutto nonostante le mosse del club bianconero, che per agevolare l’operazione con la Roma starebbe cercando di prolungare il contratto al giocatore per spalmare il suo ingaggio e consentire ai giallorossi di acquistarlo con la formula del prestito oneroso (9 mln) con obbligo di riscatto a 27 mln.

Higuain vuol convincere Sarri a puntare su di lui e non molla la Juve. La Roma invece resta alla finestra in attesa di sviluppi dell’ultimo momento.