Conferenza presentazione De Ligt: “Alla Juve per vincere tutto. Qui per Sarri”

0
654

Il difensore olandese si presenta. E già risuonano forti le parole di Matthijs De Ligt alla Continassa.

Ecco i passaggi più importanti della conferenza stampa.

Quali sono le tue prime sensazioni?

De Ligt: Sono ancora giovane, ho fatto esperienza negli ultimi tre anni in prima squadra. Sicuramente voglio imparare tanto dagli altri calciatori, sono ancora all’inizio del mio percorso”

Cosa ti ha detto Cristiano Ronaldo nella finale di Nations League?

“In quel momento stavo cercando di capire dove volevo andare. Avevo già un’idea in quale squadra sarei andato, ma volevo aspettare la Nations League prima di decidere definitivamente.

Pensavo solo ad andare in vacanza e riposarmi, ma in quel momento ero giò piuttosto sicuro che sarebbe stata la Juve.

Vedere uno come Cristiano Ronaldo avvicinarsi a me è stato un grande piacere e un grande onore, ma non è stato quello a farmi decidere”

Cosa cambia per te dall’Ajax alla Juventus?

“E’ un grande passo, il primo che faccio fuori dal mio paese. Mi devo abituare a un nuovo ambiente e a un nuovo campionato, ma è stato un grande onore ricevere il benvenuto dei tanti tifosi della Juve. Spero di poter restituire tutto questo entusiasmo”

Hai già parlato con Maurizio Sarri?

“Ci siamo sentiti al telefono e abbiamo cominciato a conoscerci in questi giorni. Lui è uno dei motivi per cui sono voluto venire alla Juve, ho sentito parlare benissimo di lui e di come prepara la difesa”

Come sei arrivato alla decisione di andare alla Juve?

“Avevo già preso la decisione di venire qui. Era molto importante fare un passo fuori dalla mia nazione, ma l’ho deciso dopo la finale di Nations League. Sono molto sereno e contento: tante persone sono felici che io sia alla Juventus, ma ci sono state anche altre reazioni in Olanda per questa decisione. Non posso controllarle. Ora devo adattarmi a una nuova cultura”

Vincere la Champions è importante: come la si affronta in un club che non la vince da tanto tempo?
“Ci sono tre competizioni, quattro se si conta la Supercoppa. Noi vogliamo vincere tutto, perché la Juventus deve avere la mentalità e l’ambizione di vincere ogni competizione a cui partecipa”

Cosa significa passare a un club come la Juve e in un luogo come lo Juventus Stadium?
Giocare alla Juve e allo Stadium è una grande sfida, i tifosi sono molto vicino al campo e si fanno sentire quando giochi, il che rende l’esperienza fantastica. Quando ho giocato qui sono rimasto impressionato dall’atmosfera”

Perché la Juventus e non il Barcellona o il PSG?
“Il processo è stato lungo. In Italia c’è una grande tradizione difensiva, per me è una grande sfida e la Juve ha dimostrato di volermi fortemente. Alla fine il feeling con il club e le sensazioni che mi ha dato hanno fatto la differenza”