Lotito cede su Milinkovic-Savic: “Non teniamo chi non vuole restare”

0
1795

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, ha commentato al quotidiano sportivo Il Corriere dello Sport il futuro del centrocampista serbo Sergej Milinkovic-Savic, sul quale si sta concentrando l’interesse della Juventus.

Il direttore sportivo della Juventus, Fabio Paratici nei mesi scorsi ha avuto contatti con l’agente del giocatore, Mateja Kezman, e aveva incassato il parere favorevole alla trattativa del centrocampista serbo.

Secondo le voci di mercato circolate, Paratici avrebbe poi presentato una prima offerta di 60 milioni di euro, che non avrebbe però soddisfatto le aspettative della Lazio.

Ora il presidente della LazioLotito, sembra essere propenso a sedersi di nuovo al tavolo delle trattative e nel corso dell’intervista ha dichiarato:

“Abbiamo creato una casa di vetro: si è capito che non si possono obbligare le persone a svolgere il proprio ruolo in un ambiente nel quale si sentono strette“.

Milinkovic ha dimostrato serietà e responsabilità, non è il suo caso”.

“Lui si trova bene qui: l’anno scorso sono riuscito a resistere agli assalti degli altri club, quest’anno potrei però avere meno armi se al calciatore venisse prospettata una soluzione diversa“.

“Alcune armi le ho spese l’anno scorso, diciamo così”, ha concluso il presidente della Lazio.

Parole forse indirizzate alla Vecchia Signora, per cui Milinkovic continua ad essere un obiettivo, anche se probabilmente non più prioritario.

Senza dubbio, rispetto ad un anno fa, è cambiato lo scenario e non è improbabile che l’apertura di Lotito sia dovuta ad una presa di coscienza del valore decisamente diminuito del giocatore serbo, che un anno fa era stato valutato la cifra stellare di 140 milioni di euro.