Salvatore Bagni: “La Juve farà di tutto per sottrarre Icardi al Napoli per dargli fastidio”

0
656

L’ex calciatore del Napoli, Salvatore Bagni, intervistato da Radio Marte, ha commentato la trattativa di calciomercato per l’ex capitano dell’Inter Mauro Icardi, che vede rivali la Juventus e il Napoli.

Quello tra l’Inter e l’argentino Mauro Icardi è un periodo alquanto complicato, per via di una situazione particolarmente intricata, venutasi a creare nel corso dei mesi e ora diventata di difficile soluzione.

L’argentino, che era partito in ritiro con la squadra a Lugano, è stato appena rispedito a Milano da Antonio Conte, per seguire un allenamento individuale insieme ad un preparatore atletico ed un fisioterapista, messi a disposizione della società nerazzurra.

Azione necessaria per consentirgli di recuperare al più presto la perfetta forma fisica, visto che Icardi è risultato tra i peggiori nei test fisici eseguiti nei primi giorni del ritiro.

Marotta è impegnato già da tempo in trattative che possano portare ad una soluzione e permettere alla società nerazzurra di risolvere al più presto la grana Icardi, che dura ormai da molti mesi.

Una situazione di stallo che non accenna a sbloccarsi, tra le corteggiatrici Juventus e Napoli che hanno scelto la strategia dell’attesa, per tentare di portarsi a casa l’argentino al prezzo più vantaggioso possibile.

E proprio su questa trattativa si è espresso l’ex calciatore del Napoli:

Se il Napoli prende Icardi per l’85% vincerà lo scudetto e il giocatore mi pare voglia restare in Italia”.

“Ma sono convinto che la Juve farà di tutto per sottrarre Icardi al Napoli perché sa bene che potrebbe dargli fastidio“.

“Oltretutto, la Juve non ha un attacco stellare: oltre a Ronaldo, ci sono diverse alternative, ma non un potenziale assoluto che sarebbe tale con l’arrivo di Icardi“.

“L’argentino garantisce 30 gol a stagione, è il finalizzatore che manca nella rosa del Napoli e mentre James offre diverse soluzioni perché può giocare in più ruoli, Icardi è goleador“.