Clamoroso su Repubblica: Icardi chiede consulenza ad un altro agente

0
2539

Continua ad essere complicata la situazione tra l’Inter e il suo ex capitano, Mauro Icardi.

Nonostante le dichiarazioni dell’attaccante argentino, che si dice intenzionato a rimanere, ormai è data per certa la sua uscita dall’Inter, anche e soprattutto per volontà di Antonio Conte, non disponibile a tenere il bomber argentino all’interno della sua squadra.

Marotta è impegnato da tempo in trattative che possano portare ad una soluzione e permettergli di risolvere al più presto la grana Icardi.

L’attaccante argentino è partito in ritiro a Lugano insieme alla squadra, una scelta spiegata dallo stesso Marotta, con la motivazione di non voler correre rischi di azioni legali per mobbing, come velatamente prospettato nei giorni scorsi dalla moglie-agente di Icardi, Wanda Nara.

Quindi sì al ritiro, ma con allenamento a parte, senza partecipare alle sedute tattiche di Antonio Conte.

Una situazione che necessitava di un deciso cambio di rotta, e probabilmente è stato questo il motivo che ha spinto Icardi a chiedere una consulenza ad un nuovo agente.

Come riportato dal quotidiano la Repubblica, una consulenza necessaria per gestire il suo trasferimento dall’Inter ad un altro club, scavalcando di fatto la moglie-agente Wanda Nara.

Una decisione importante che farebbe pensare ad una clamorosa svolta per il futuro del calciatore argentino.

Un cambio di strategia che potrebbe portare a colpi di scena inattesi, visto che Wanda Nara ha sempre dichiarato di privilegiare come unica scelta la Juventus.

Un cambio di rotta improvviso che potrebbe anche sottintendere un avvicinamento dell’attaccante argentino al Napoli, interessato all’acquisto del bomber, nonostante le dichiarazioni, possibile frutto di una strategia, al Corriere dello Sport del presidente azzurro Aurelio De Laurentiis:

Non incontrerò Wanda Nara, l’ho già fatto tre anni fa e mi è sufficiente, non accadrà di nuovo“.

“In un altro momento storico chiesi Icardi, dopo l’infortunio di Milik e prima che Sarri inventasse Mertens centravanti, ma attualmente non rientra nelle necessità del Napoli. Anche Ancelotti ha confermato tutto”.

Il presidente azzurro aveva concluso lanciando una frecciata all’indirizzo di Wanda Nara:

Icardi è un talento gestito male, da l’impressione di non aver colto l’importanza del ruolo che riveste”.