Cancelo, si fa avanti il Barcellona

0
270

Cancelo, il Barcellona mette la freccia.

È questa la grossa novità messa in risalto dal Corriere dello Sport che scrive tra le sue colonne:

E’ una storia di sorpassi e controsorpassi quella relativa al destino del terzino portoghese, conteso dalle grandi d’Europa.

Il Manchester City è stato vicino a chiudere l’affare e a regalare a Pep Guardiola un esterno molto offensivo.

L’affare con la Juve si è però arenato per la necessità dei Citizens di fare cassa e per il mancato gradimento dei bianconeri alla contropartita tecnica proposta dagli inglesi.

Il brasiliano Danilo, infatti, non convince i dirigenti juventini che puntano soltanto a incassare cash. Poi c’è stato l’inserimento del Bayern Monaco, quindi è emersa la pista Barcellona.

I blaugrana sembrano ora aver scalato posizioni, tanto da diventare la soluzione favorita per il portoghese.

Anche al Barcellona, in ogni caso, la Juve non farà sconti: la richiesta resta di 55-60 milioni.

E allora, si chiede il CdS, chi a destra?

L’imminente addio di Cancelo apre il discorso successione.

Darmian, a lungo inseguito già in passato, potrebbe essere la soluzione più semplice e immediata, anche se c’è la concorrenza dell’Inter da battere.

L’alternativa è già in casa e porta a Cuadrado. Non a caso ieri alla Continassa si è visto Alessandro Lucci, agente, tra gli altri, del colombiano.

Juan ha detto no all’offerta faraonica (10 milioni a stagione) dello Shanghai Shenhua e la sua duttilità può tornare decisamente utile, trasformandolo in jolly adattabile anche sulla linea dei terzini.

Ad inventarlo in quella posizione è stato Massimiliano Allegri, che l’ha lanciato titolare in quell’Inter-Juve dell’aprile 2018, sfida decisiva per lo scudetto.

Con Lucci, gli uomini mercato bianconeri hanno trattato anche la situazione che riguarda Perin.

Il portiere, in recupero dopo l’operazione alla spalla, è in cerca di sistemazione dopo il ritorno di Gigi Buffon e sfoglia la margherita: Siviglia, Fiorentina, Benfica, Porto e Newcastle sono sulle sue tracce. Terzo tema di confronto, Bonucci.

Il prossimo arrivo di De Ligt potrebbe restringere gli spazi per Leo, che resta comunque incedibile, a meno che offerte da capogiro facciano cambiare lo scenario.