spot_img
spot_img
giovedì, Giugno 13, 2024

Ravezzani accusa la Juve: violate le norme Uefa

spot_imgspot_img

Il giornalista sportivo Fabio Ravezzani sul suo profilo Twitter ha lanciato una pesante accusa alla Juventus, riferita alla telefonata tra il tecnico bianconero Maurizio Sarri e il futuro nuovo acquisto della Juve, l’olandese de Ligt, riportata dalla stampa sportiva:

“Trovo assurdo che venga spacciata per vera e brillante la supposta telefonata di Sarri a De Ligt (o viceversa).

Si tratterebbe di una violazione delle norme UEFA gravissima. Il giocatore è ancora a tutti gli effetti dell’Ajax“.

Una vera e propria bordata lanciata contro la Vecchia Signora e il suo allenatore.

Per Ravezzani la Juventus sarebbe stata scorretta o, nel caso in cui fosse stato davvero de Ligt a contattare il tecnico bianconero Sarri, corresponsabile di un reato sportivo.

Una pesante presa di posizione che non è piaciuta ai tifosi bianconeri, che hanno contestato sui social la sua affermazione:

“Che l’Ajax abbia autorizzato Raiola a trattare non è un segreto, quindi quale violazione? Violazione invece clamorosa su Dzeko e Barella lato Marotta“.

“Ma sono pagliacciate da chi le scrive, due sono le cose: o Sarri va a sbandierare al primo giornalista le chiamate che fa o Tronchetti Provera ha intercettato le chiamate”.

Ma in risposta alle affermazioni di Ravezzani sono per lo più giunte risposte ironiche, riferite a vicende di squadre rivali:

“Quella di Conte con Barella invece era una chiacchierata fra amici“.

- Advertisement -