Il ritorno di Buffon scatena i tifosi milanisti: “Decadente, elemosina contratti per superare il record di Maldini”

0
489

Il nuovo contratto del portierone Gigi Buffon con la Juventus ha lasciato molte perplessità in tanti, che forse si aspettavano un suo ritiro anziché un ritorno.

Ma oltre alle perplessità per la scelta di Buffon, si sono scatenate anche molte polemiche tra i tifosi del Milan, che non hanno gradito la motivazione del ritorno.

Obiettivo dichiarato di Buffon infatti, è quello di battere il numero di presenze in Serie A dello storico difensore del Milan, Paolo Maldini.

Sono sette le presenze che attualmente separano Buffon da Maldini in classifica e, a meno di sorprese, nel corso della prossima stagione il nuovo record dovrebbe essere conquistato da Buffon, viste le clausole inserite nel suo contratto.

Clausole che prevedono un numero minime di presenze, proprio per permettere a Buffon di raggiungere l’obiettivo di far scalare Maldini al secondo posto in classifica.

Fuoriose le polemiche sui social da parte dei tifosi del Milan, che hanno attaccato duramente Buffon, appellandolo spesso ‘marchettaro’, e non solo:

Paolo Maldini lasciò al top della sua carriera. Un Buffon decadente da anni elemosina contratti per provare a vincere una Champions da comprimario o per superare qualche record individuale che gratifichi il suo ego. Batterà il record di Paolo, ma non sarà mai come lui

“Spero tanto che in quelle 8 partite che vuoi fare per superare il record di Maldini tu prenda quanti più gol possibili e immaginabili. A 41 anni sei di una tristezza infinita, caro Buffon

“Ma Buffon che torna per battere il record di presenze in serie A, detenuto da Paolo Maldini, capitano del Milan sette volte campione d’Europa, sulla maglia avrà il numero 71?”

“Grande eroe, contratto da 8 partite garantite per superare una leggenda come Maldini. Il suo tavolo delle coppe è desolatamente vuoto

“Il ritorno di Buffon solo per battere il record è una porcata assoluta. Lui che al contrario di Zanetti e Totti non avrà il rispetto indiscusso delle altre tifoserie. Maldini non lo metto nemmeno in mezzo, potrà anche perdere il record, ma l’uomo è 100000 volte imbattibile“.