spot_img
spot_img
mercoledì, Maggio 22, 2024

Auguri della Juve al suo storico capitano Beppe Furino

spot_imgspot_img

Giornata speciale per lo storico capitano della Juventus, Giuseppe Furino, che oggi compie 73 anni e la Vecchia Signora non manca di fare gli auguri ad una della bandiere bianconere più amate.

La ‘Furia’ Furino in 15 stagioni in bianconero ha collezionato ben 528 presenze, terzo di tutti i tempi, e conquistato 11 titoli: una Coppa Uefa, due Coppe Italia e ben otto Scudetti, numero eguagliato, con la stessa maglia, solo da Alessandro Del Piero.

Un calciatore diventato un simbolo del mondo Juve e rimasto nella storia e nel cuore dei tifosi, per il suo amore incondizionato per la maglia bianconera.

Gli auguri della Juventus a Giuseppe Furino pubblicati sul profilo ufficiale Twitter:

Furino da sempre ritenuto una bandiera della Juve, ha sempre rifiutato l’appellativo:

“Perché la bandiera sta alta sul pennone ed io non sono certo il tipo da piedistallo. Tutt’altro, preferisco star giù a lavorare con gli altri, soprattutto con i giovani, con i quali mi trovo benissimo, perché parlo come loro e sento come loro”.

La sua carriera termina con l’arrivo di Platini.

Famosa la frase dell’Avvocato Agnelli:

“È inutile avere Platini, se il gioco passa attraverso i piedi di Furino”.

Trapattoni obbedisce e Furino viene sostituito da Bonini.

Trapattoni non si dimentica, però, della Furia e lo schiera nel campionato successivo, per permettergli di vincere il suo ottavo scudetto.

Furino, in un’intervista di qualche tempo fa, aveva dichiarato:

“Mi sono realizzato in una Juventus vincente, una Juventus che mi ha insegnato che, per andare avanti, bisogna darci dentro, per ottenere il risultato attraverso il gioco e la lotta“.

“La durezza delle stagioni e la media positiva dei miei anni calcistici, durante i quali ho ricoperto tantissimi ruoli, da difensore puro ad ala tornante, da centrocampista a jolly, mi hanno fatto maturare una mentalità elastica, ma sempre proiettata in avanti”.

“Sono un vecchio capitano ma nel ruolo mi sento proprio com’ero agli inizi”.

- Advertisement -