Presentazione ufficiale di Adrien Rabiot, le sue prime parole: “Juve un gradino sopra il Psg”

0
200

Il francese Adrien Rabiot è stato presentato ufficialmente qualche minuto fa dalla Juventus, nella sala conferenze dell’Allianz Stadium.

Le prime parole di Rabiot in bianconero:

“Era arrivato il momento giusto per venire qui. Il tutto si è concretizzato poco tempo fa. È stato tutto molto rapido, ci siamo trovati d’accordo abbastanza in fretta, non abbiamo avuto problemi, anzi”.

“Nella stagione passata ho parlato molto con Gigi Buffon, mi ha dato tantissimi consigli e mi ha parlato molto della Juve ovviamente, perché conosce benissimo la squadra e il club e secondo me era la persona migliore con cui parlarne”.

“La sua opinione ha contato tantissimo per me, Gigi è una persona con cui ho passato una stagione non solo come compagno, ma con cui ho avuto molti scambi anche a livello personale. Sicuramente ha avuto un ruolo“.

“Ora sono in A con la Juve e metterò lo stesso impegno e la stessa determinazione di sempre e lavorerò duro per aiutare il club e andare avanti insieme”.

“La Juve sicuramente è un grande club, molto prestigioso, e ha sicuramente una grande esperienza a livello europeo anche se ha avuto qualche complicazione negli ultimi anni”.

“Arriva spesso in fondo in Champions, quindi per come la vedo io sicuramente è un gradino sopra il PSG, questo mi ha ispirato molto”.

“Non ho ancora avuto occasione di parlare con Sarri, ma le persone che ho incontrato finora in Juventus mi hanno fatto tutte un’impressione ottima“.

“Penso che la sua figura di coach corrisponda in tutto e per tutto alla squadra, quindi sono chiaramente a sua disposizione e secondo me il club ha preso un’ottima decisione per il futuro della squadra”.

“Non gli ho ancora parlato, ma secondo me andremo d’amore e d’accordo“.

“Per quanto riguarda i grandi giocatori francesi che hanno giocato qui, è ovvio che la Juve abbia una grande storia e in questa storia ci sono stati altri grandi francesi e spero di poter portare anche io qualcosa di mio al club”.