Juve: Di Marzio e Agresti confermano l’arrivo di de Ligt

0
130

Eccola l’affermazione che tutti aspettavano da Gianluca Di Marzio (Sky) e da Romeo Agresti  entrambi esperti di calciomercato.

Accordo totale con De Ligt, adesso la Juve può chiudere l’accordo anche con l’Ajax!”, le sue parole, che poi aggiunge:

“Mosse in difesa per la Juventus. Con un obiettivo ben chiaro in testa: De Ligt.

Le parti sono molto più vicine, l‘accordo è sui 5 anni di contratto a 12 milioni di euro (bonus compresi) con una clausola rescissoria da 150 milioni a salire al termine di ogni stagione.

Questo particolare è risultato determinante nel duello col Paris Saint-Germain, perché le clausole sono vietate in Ligue 1.

La società di Parco dei Principi sta cercando soluzioni alternative ma i tempi stretti stanno favorendo la Juve.

Intanto, Raiola ha avvisato Overmars e l’Ajax dell’accordo raggiunto e da oggi partirà la trattativa tra i club, che può essere lunga e piena di insidie.

L’Ajax parte da una richiesta di 75 milioni, cioè la cifra che garantiva il Psg.

E anche Romeo Agresti conferma che “il grande colpo è (quasi) servito. La Juventus e Matthijs De Ligt, matrimonio pronto a concretizzarsi nelle prossime ore”.

“I bianconeri, infatti, anche nella giornata hanno ricevuto segnali estremamente positivi sia dall’Ajax sia da Mino Raiola”.

“Insomma, trattativa a un passo dalla definizione per una cifra che dovrebbe superare leggermente i 70 milioni”.

Nessuna brutta sorpresa all’orizzonte. In quanto il 19enne centrale olandese la sua decisione l’ha presa e, ora, aspetta solamente di firmare il ricco contratto quinquennale che lo legherà alla Signora”.

Uno stipendio che, tra parte fissa e bonus, porterà l’attuale calciatore biancorosso guadagnare circa 12 milioni netti a stagione, mentre la clausola rescissoria – richiesta da Mino Raiola – si aggirerà attorno ai 150 milioni.

Nulla da fare per il Paris Saint-Germain, che anche nelle ultime ore ha provato a inserisi con Leonardo.

Viaggia spedito il treno juventino. Viaggia verso la fumata bianca. De Ligt, ormai, è quasi realtà.