De Ligt: “Cristiano Ronaldo? Il mio idolo”

0
154

È il sogno di mercato di tutte le big d’Europa. E pensare che la Juve è ad un passo da de Ligt.

I tifosi non aspettano altro che l’ufficializzazione dell’affare dell’anno.

Oggi su tutti i portali sportivi vengono a galla le parole del diretto interessato, Matthijs de Ligt, riprese da vi.nl. dopo la sfida tra Olanda e Portogallo.

Intervista rilasciata dopo che CR7 che si era improvvisato direttore sportivo chiedendo al difensore olandese di raggiungerlo a Torino.

Richiesta che aveva lasciato letteralmente impietrito De Ligt.

Sta correndo tutto velocemente – ha detto Matthijs de Ligt -.

“Durante la stagione non hai tempo per pensarci, ma a volte mi fermo e mi rendo conto che non è normale”.

Da poco ho cenato con alcuni amici, giocavamo insieme a calcio da piccoli e in giardino tutti volevamo essere Cristiano Ronaldo”.

Soprattutto quando giocava nel Manchester, era quello il periodo. La mia prima maglia da calcio è stata la sua”.

“Questa cena, tra l’altro, è avvenuta in mezzo alle due sfide contro la Juve in cui l’ho affrontato”.