mercoledì, Luglio 17, 2024

“San Siro sarà demolito”, la conferma da Milan e Inter

Le milanesi Inter e Milan concordano: lo stadio San Siro sarà demolito.

Ad annunciare la decisione il presidente del Milan, Paolo Scaroni, e l’amministratore delegato dell’Inter, Alessandro Antonello, presenti in Svizzera nella delegazione della candidatura di Milano-Cortina alle Olimpiadi 2026.

Le parole del presidente del Milan, Paolo Scaroni:

“Facciamo un nuovo San Siro accanto al vecchio, nella stessa area della concessione”.

“Il vecchio verrà buttato giù e al suo posto ci saranno nuove costruzioni. Non sarebbe possibile giocare due partite a settimana in un impianto in ristrutturazione”.

L’amministratore delegato dell’Inter, Alessandro Antonello ha poi concluso:

“Bisogna presentare la domanda, è una procedura complicatissima. Certo sarebbe bellissimo ospitare la cerimonia d’apertura dell’Olimpiade 2026 nel nuovo stadio”.

Trovato quindi l’accordo tra Milan e Inter, una scelta dolorosa ma ritenuta necessaria dai due club milanesi.

D’accordo con l’avvio dei lavori anche l’ad dell’Inter, Beppe Marotta che qualche settimana fa aveva dichiarato:

“È importante che si faccia la struttura, che sia da una parte o dall’altra”.

Lo stadio San Siro è entrato in funzione nel 1926 ed è stato ristrutturato per il Mondiale del 1990, con la costruzione di terzo anello e copertura. San Siro ha poi subito l’ultimo ammodernamento nel 2016 per la finale di Champions League.

A smorzare l’entusiasmo di Inter e Milan, il sindaco di Milano, Giuseppe Sala:

“Il Comune è proprietario di San Siro, se i due club decideranno di fare uno stadio posso solo dire che ci vorrà tempo“.

“E poi alla fine siamo padroni dello stadio. Nel dossier di Milano-Cortina abbiamo garantito che nel 2026 San Siro sarà ancora funzionante“.

Questa è la fine della storia. Dopo il 2026, nel caso avremo un nuovo stadio, decideremo il futuro di S. Siro. Ma ora siamo nell’assoluta condizione di confermare che quella sarà la sede della cerimonia di apertura“.

L’abbattimento dello stadio San Siro, ha portato molte critiche alle due milanesi.

I contrari all’abbattimento sono tutti concordi nel sostenere che non si possa pensare di buttare via la storia di uno stadio e delle squadre che lo hanno animato.

spot_imgspot_img